Tempi Moderni

Ci sono due cose che se non vuoi vedermi davvero tanto arrabbiata devi evitare di dirmi. La prima è che i poveri sono più felici di noi perché si accontentano di quello che hanno. La seconda è che una volta sì che si stava meglio. Sulla prima ci torno in un altro post. Io di […]

My shiny Xmas List

Caro Babbo Natale, siccome mio figlio ha la varicella e soprattutto ha – dettaglio non trascurabile- solo tre anni e mezzo, è un po’ difficile che si metta giù di buzzo buono a scriverti la letterozza. Che non sa proprio scrivere, il nano. E allora ci penso io dai, che altrimenti poi ti senti trascurato […]

Bambini col subwoofer

Sala d’aspetto del pediatra, in un qualsiasi giorno d’autunno: quando arrivi senza appuntamento è un po’ come quando vai a fare una raccomandata urgentissima alla posta il giorno di ritiro della pensione. Ti fai un bel nome del padre e speri nel miracolo, che ovviamente non arriva. Io e il piccoletto arriviamo in un orario […]

Il post della Piastrella

I commenti di Claudia e Graziella in questo post mi hanno dato un ottimo spunto sul quale riflettere; complice è anche l’ultimo periodo un po’, ahem, in salita. Che io quando il tempo mi manca, quando il sonno è poco e le cose da fare si moltiplicano manco fossero pani e pesci (citazione che fa […]

Rimacinata di grano duro e di italiano medio

E niente, oggi sul web parlano tutti di boicottare la pasta Barilla perchè pare che nientepopodimeno che il suo patron, monsieur Guido Barilla in persona si sia scomodato a dichiarare alla Zanzara su radio 24 che nelle loro pubblicità ci sarà spazio solo per la famiglia tradizionale, a scapito di quella gay. E il qualunquismo, […]

che c’è?

C’è che ho l’intolleranza al genere umano. C’è che ho finito “Con Una Bomba a Mano sul Cuore” di Cubeddu ed è senza dubbio uno dei libri più belli che abbia letto quest’anno e non innamorarsi del protagonista, il pluriomicida Alessandro Spera, è pressoché impossibile. Visionario, geniale, pazzo, disadattato, affascinante, innamorato: è un eroe negativissimo […]

Piccoli mostri in divenire

Dicevamo, le famiglie. Al mare. Nel weekend più caldo dell’estate dopo quello della Note Rosa, ovverosia quello di Ferragosto. Nonostante i truzzi di cui abbiamo appena parlato, ci sono anche le famiglie a Riccione. Lo scrivo perché effettivamente nel post sottostante non si capiva molto bene e chiunque poteva essere indotto a pensare che Riccione […]

Tira il garbino, soffre la Romagna.

è garbino. E si sa che quando è garbino il romagnolo c’ha le palle girate. A me viene anche un po’ di mal di testa, sarà anche per l’Aulente rosso di ieri sera e l’ammazza caffè che è andato via col gomitino un po’ altino, ma questa è un’altra storia. Il bello del garbino è […]