Thirteen

Oggi mi sento un po’ vecchia. Sì, lo so che ho solo 29 anni e che sono un’ingrata a scrivere così. Non ho detto che lo sono infatti, ma che mi ci sento, che è diverso. Mio nipote  oggi compie tredici anni. Sì, tredici. La stessa età che c’è tra me e Sorella e quasi […]

eyes vs ears

Ecchemi. Dopo nemmeno una settimana sono di nuovo davanti al pc e riesco a starci senza sembrare la pessima imitazione di Ray Charles dei poveri. Mi innaffio gli occhi di collirio da mane a sera, nemmeno per la menta da mojito sul terrazzo della cucina avevo dedicato tante cure. Vivo praticamente dai miei, essendo che […]

Adieu les lunettes

  Ci sono oggetti che ci danno sicurezza. Gesti che, nel corso degli anni, diventano talmente parte del nostro modo di essere da rendere quasi impossibile immaginare la nostra vita senza di loro.   E 21 anni sono una bella fetta di vita. Soprattutto quando ne hai solo 29, di anni.   Prima ci sono […]

La nave della Discordia

EDIT DELLE 11.30 Errata corrige: apprendo ora che la notizia che il papà e la sua bimba di 5 anni erano stati trovati morti all’interno della nave era falsa. Ciò non toglie nulla al senso del mio post, ma per correttezza e onestà intellettuale ci tenevo a precisarlo, ecco. Premetto che questo sarà un post […]

The writer is back

Che era ora, vivaddio, che scrivessi di nuovo qualcosa, dopo 3 fottutissimi anni di blocco. Non so se sia l’inizio di qualcosa oppure se rimarrà una short story, ve lo faccio decidere a voi, ok? Se vi piace, la continuo, se no vaffanculo, la continuo lo stesso 😉 . Sta a voi decidere, quindi siete […]

The pen is on the table

L’altra sera facendo zapping sono capitata su InOnda. E c’erano Crepet e Cruciani ospiti e nel momento in cui ho acceso il dibattito verteva sul problema di molti giovani precari, ovverosia la difficoltà di trovare lavoro e soprattutto la difficoltà di trovare il lavoro per cui hanno studiato. Citavano l’esempio di una studentessa di sociologia, […]

Run baby, run.

Avevo scritto un post lungo e noioso su tutte le cose che avrei da fare in questi dieci giorni prima dell’intervento agli occhi e poi mi sono detta ma a chi cacchio vuoi che interessi tutta sta menata? e quindi ho optato per la cancellazione totale del suddetto. Stiamo meglio, anzitutto. Io sono rientrata ieri […]

embé…

Proprio quando credevi che il peggio fosse passato, quando il naso di tuo figlio aveva smesso di voler a tutti i costi assomigliare a un rubinetto aperto, quando anche il tuo uomo si era rimesso in posizione eretta, quando il weekend si prospettava freddo ma molto soleggiato e terso ecco che sei tu ad ammalarti. […]

God bless the XBox 360…

Non è che sia partito proprio in discesa, questo 2012. Cioè, io non potrei nemmeno lamentarmi, dato che ho smaltito alla grandissima i postumi del 31 e riesco a gestire Titu che è sempre più scatenato e frustrato dal fatto che siamo chiusi in casa da due settimane – e la suddetta casa è micronana […]

Family and Friends are the best Birthday Present

Che ci sarebbero mille cose da scrivere, quando si passa una serata così. Che non mi ricordo nemmeno quante volte ho pensato, nel corso della serata, “questa la scrivo” e poi al mattino dopo, ça va sans dire, il ricordo era avvolto in una nebbia di postumi che ve la raccomando. Ma il sapore che […]