satisfaction is my way of life

Ok, ci stava tutto questo colpo di coda finale dell’inverno. Che, diciamocelo, almeno qui da noi non è che sia stato poi così rigido. Quindi ok l’abbassamento delle temperature, ok la pioggia, ok il vento. Però insomma, aveva anche un po’ rotto le palle ed è stato un bene che se ne sia andato. Oggi, […]

Let your children play and Merry Fucking Christmas

Il fuoco crepita nel camino, il gatto dorme sul divano, in sottofondo c’è una sinfonia di Borodin e nessuno interagisce verbalmente con la sottoscritta (leggi: i due maschi di casa fanno il riposino pomeridiano, sempre sia lodato). La varicella è passata, resta solo da vedere se io la stia covando o meno: lo scopriremo solo […]

che c’è?

C’è che ho l’intolleranza al genere umano. C’è che ho finito “Con Una Bomba a Mano sul Cuore” di Cubeddu ed è senza dubbio uno dei libri più belli che abbia letto quest’anno e non innamorarsi del protagonista, il pluriomicida Alessandro Spera, è pressoché impossibile. Visionario, geniale, pazzo, disadattato, affascinante, innamorato: è un eroe negativissimo […]

una vita da non morire mai

Siamo stati in ferie una settimana e da quanto ce la siamo presa comoda e tranquilla mi sembra di essere a casa da due mesi. Questo significa che abbiamo fatto delle “vacanze intelligenti”, finalmente. Niente sbattimenti, niente viaggi di quelli che carichi la macchina come se dovessi stare dai 6 ai 12 mesi in mezzo […]

metti il casco mio amore piccino

É da un paio di settimane che nel tragitto casa-lavoro incrocio questa coppia di vecchietti su uno scarabeo bordeaux vecchio quasi quanto loro. Procedono nel senso di marcia opposto al mio e quindi li vedo benissimo. Lui ha un baffo che in confronto Garibaldi era un dilettante, porta una camicia a scacchi a maniche corte, […]

Ode alla lentezza

Giovedì scorso la mia amica mi ha portata con sè a provare una lezione di yoga. Ci sono andata con una grandissima curiosità, dote che mi contraddistingue da sempre, ed ho volutamente lasciato la mia capacità di osservare le persone e il mio spirito critico a casa. E ho fatto bene. Anzi, mi ha fatto […]

considerazioni sull’amore, in un gelato sabato pomeriggio

Ieri sera sono andata a letto alle nove. Io, sì. Del tipo che mentre stavo facendomi cullare da quella dolcissima sensazione di abbandono che si prova nel dormiveglia sentivo che mio figlio, nella sua stanza, ancora si trastullava nel suo lettino con i suoi pupazzi. Sì, è successo. Io, che da quando ho quattordici anni […]

primi amori

Mio figlio si è innamorato. A due anni (tutto suo babbo…). Già vi immagino, voi lettori, a fantasticare di un piccolo bambino buffo e tenero che si invaghisce della coetanea con i boccoli e la gonna a balze rosa a pois. Che bell’immagine, da cariarsi i denti tutta la vita. E invece no. No, lui […]