e le promesse non mantenute

Giuro che ci ho provato.

Si si. Avevo fatto tutti i buoni propositi ecc, mi ero ribadita più volte di potercela fare e avevo preteso e ottenuto il supporto di tutti, Chef compreso.

E poi…

E poi succede che venerdì tirava un garbino* da far paura, erano 40 gradi all’ombra, ero stanca, Titu era stato poco bene di stomaco e la notte avevo dormito poco e male, il ciclo era alle porte… insomma tutto, ma proprio tutto, era contro di me. E quindi mi son detta fanculo i buoni propositi e mi sono tagliata i capelli. Dopo circa sei mesi, ho mollato il colpo. Che io poi sto da schifo, con i capelli che oltrepassano le orecchie, chissà perché ciclicamente mi ostino a volerci provare, con sta cosa della chioma lunga. Mah.

Comunque non lo sa nessuno (a parte Chef, che m’ha visto ieri quando sono tornata a casa), son tutti convinti che sia andata a farmi la piega. Vedremo oggi al battesimo di Titu (eh sì, oggi ci cristianizziamo, era ora dai) che faccia faranno tutti.

Il risultato comunque non è male. Sembro un po’ Lisbeth Salander, per intenderci. Però meno incazzata, con gli occhi chiari e senza tutta quella ferraglia in faccia eh…

*diazionario romagnolo/italiano = il garbino è un vento di terra caldo e fastidioso. Nel riminese, ad esso vengono attribuite le responsabilità più disparate. es: hai la luna storta? eh per forza, è garbino… hai mal di testa? è garbino… hai litigato con l’avvocato, il cassiere della banca, il dottore, il portiere dell’albergo, il gelataio, il posteggiatore abusivo ecc? eh ma è garbino! Insomma, il garbino è l’alibi perfetto, sappilo se sei un serial killer 🙂 Per saperne di più: GARBINO

 

 

1 commento su “e le promesse non mantenute

  1. io è da circa un anno che li sto facendo allungare in vista del matrimonio di mio fratello
    il 23 luglio
    il 26 sarò dal parrucchiere per tagliarmeli, che non li sopporto mica…

I Commenti sono chiusi.